Regno Unito: Il nuovo disegno di legge in materia di immigrazione

Il 5 marzo del 2020 il governo ha presentato alla Camera dei Comuni il disegno di legge sul coordinamento dell’immigrazione e della previdenza sociale, a seguito del discorso della regina del 19 dicembre del 2019.

Il disegno di legge prevede la fine della libera circolazione delle persone così come previsto dall’accordo di recesso del Regno Unito dall’Unione Europea. Nessun cittadino non britannico, infatti, potrà entrare nel Regno Unito senza i permessi e i controlli richiesti.

Il nuovo dispositivo legislativo prevede:

  • La fine della libera circolazione, come già anticipato;
  • Un regime garantista per i cittadini irlandesi che potranno continuare a circolare liberamente nel Regno Unito;
  • Una parità di trattamento dei cittadini europei e non;
  • Una modifica del diritto europeo che disciplina il coordinamento della sicurezza sociale con l’attribuzione di un potere decentrato al Regno Unito che determinerà le nuove disposizioni in materia di immigrazione.

L’accordo di recesso firmato dal Regno Unito protegge i diritti dei cittadini europei che saranno residenti nel Regno Unito alla scadenza del periodo transitorio, ovvero entro il 31 dicembre 2020.

Fino al 30 giugno 2021, inoltre, sarà possibile presentare domanda di Settled o pre-settled Status mediante l’Eu Settlement Scheme.

Una grande novità è costituita dall’introduzione di un nuovo Sistema di immigrazione a punti che entrerà in vigore a partire da gennaio 2021.

image_pdfDownload Pdfimage_printPrint

Richiedi maggiori informazioni

Giurisdizione (richiesto)

Nome e cognome (richiesto)

E-mail (richiesto)

Telefono (richiesto)

In che giorno preferisci essere ricontattato?

In che orario?
minuti

Note

Leave a Comment