COVID-19: supporto per le imprese del Regno Unito

Il Cancelliere Rishi Sunak ha definito un pacchetto di misure temporanee, tempestive e mirate per sostenere i servizi pubblici, i lavoratori e le imprese durante questo periodo di interruzione dell’attivita’ causato dal COVID-19.

Ciò include un pacchetto di misure a sostegno delle imprese, include:

  • Un Coronavirus Job Retention Scheme;
  • Differimento dei pagamenti dell’IVA e delle imposte sul reddito;
  • Un pacchetto di indennità di malattia per le PMI
  • Una sospensione di 12 mesi dal pagamento delle business rates nel Regno Unito per tutte le attività di vendita al dettaglio, aziende del settore ospitalità, tempo libero e asilo nido;
  • Finanziamento garantito dal governo di £ 10.000 per tutte le piccole imprese che beneficiano di sgravi tariffari o sgravi tariffari rurali;
  • Finanziamento garantito dal governo di £ 25.000 per le attività di vendita al dettaglio, ospitalità e tempo libero che hanno proprietà con un valore imponibile compreso tra £ 15.000 e le £ 51.000;
  • Un programma che permette alle PMI, che hanno dovuto sospendere la loro attivita’ a causa del Coronavirus, di accedere a prestiti fino a £ 5 milioni attraverso la British Business Bank;
  • Nuovi strumenti di prestito disposti della Banca d’Inghilterra per aiutare a sostenere la liquidità delle grandi aziende, aiutandole a colmare gli effetti dell’interruzione delle attivita’ e conseguentemente dei loro flussi di cassa;
  • Lo schema Time To Pay di HMRC.

Coronavirus Job Retention  Scheme

Ai sensi del Coronavirus Job Retention Scheme, tutti i datori di lavoro del Regno Unito saranno in grado di accedere allo schema messo a disposizione dal governo per continuare a pagare parte dello stipendio dei propri dipendenti.

Si tratta di dipendenti che altrimenti sarebbero stati licenziati durante questa crisi.

Tutte le aziende del Regno Unito potranno accedere a tale schema e sara’ necessario designare i dipendenti interessati come “lavoratori licenziati” e trasmettere tali informazioni ad HMRC attraverso un nuovo portale online (HMRC fornirà ulteriori dettagli nei prossimi giorni).

HMRC rimborserà l’80% dei salari di questi lavoratori dipendenti, fino a un limite massimo di £ 2.500 al mese. HMRC sta lavorando per rendere piu’ rapido il sistema di rimborso.

Differimento dei pagamenti dell’IVA e dell’imposta sul reddito

HMRC sosterra’ le imprese differendo i pagamenti dell’IVA per 3 mesi, mentre per i lavoratori autonomi i pagamenti dell’imposta sul reddito dovuti a luglio 2020 (secondo acconto d’imposta) saranno differiti a gennaio 2021.

Per l’IVA, il differimento si applicherà dal 20 marzo 2020 al 30 giugno 2020.

Non sra’ necessario presentare alcuna richiesta per aderire a tali disposizioni poiche’ verranno applicate da HMRC automaticamente.

I rimborsi dell’IVA e delle imposte saranno pagati dal governo normalmente.

Nel periodo di differimento non verranno addebitati penali o interessi per ritardi nei pagamenti.

Sostegno alle imprese che pagano un’indennità di malattia ai dipendenti

Il governo presentera’ una legislazione per consentire alle piccole e medie imprese ed ai datori di lavoro di reclamare la Sick Pay statale (SSP) pagata per l’assenza di malattia dovuta al COVID-19.

I criteri di ammissibilità per il regime saranno i seguenti:

  • Il rimborso coprirà fino a 2 settimane di SSP per dipendente che risulta in malattia a causa del COVID-19;
  • Tali disposizioni riguarderanno tutti i datori di lavoro con meno di 250 dipendenti a far data dal 28 febbraio 2020;
  • I datori di lavoro dovrebbero tenere un registro delle assenze del personale ed i dipendenti malati o che vivono con qualcuno che presenta sintomi possono ottenere una “nota di isolamento” dal servizio sanitario nazionale online attraverso il sito Web dell’NHS.
  • Il governo ed HMRC lavoreranno nei prossimi mesi per istituire il meccanismo di rimborso per i datori di lavoro il più presto possible.

Supporto per le imprese che svolgono attivita’ di vendita al dettaglio, che operano nel settore ospitalità e tempo libero e che pagano le Business Rates.

Verra’ accordato alle societa’ che svolgono attivita’ di vendita al dettaglio, che operano nel settore dell’ospitalità e del il tempo libero di non pagare le business rates nel Regno Unito per l’anno fiscale 2020-2021.

Si ha diritto a tale agevolazione se:

  • L’azienda ha sede nel Regno Unito;
  • L’azienda opera nel settore della vendita al dettaglio, dell’ospitalità e / o del tempo libero;

I locali che beneficeranno della sospensione delle business rates saranno quelli occupati interamente o principalmente come:

  • Negozi, ristoranti, caffè, locali dove si dispensa da bere, cinema e locali con musica dal vivo;
  • Palestre e centri fitness;
  • Hotel, strutture per ospiti, pensioni e alloggi con angolo cottura

L’accesso a tale schema sara’ automatico e le imprese non dovranno fare nessuna richiesta, ma sara’ lo stesso Borough ad applicare tale beneficio nella council tax bill di aprile 2020.

Sovvenzioni in denaro per imprese che svolgono attivita’ di vendita al dettaglio o che operano nel settore ospitalità e tempo libero

Il governo fornira’ sussidi alle imprese che operano nei suddetti settori mediante elargizione di denaro fino a £ 25.000 per ogni locale e/ o proprieta’.

Per le imprese che operano in tali settori e che hanno locali con un valore imponibile inferiore a £ 15.000, verra’ messa a disposizione una sovvenzione di £ 10.000.

Per le imprese che operano in questi settori e che hanno locali con un valore imponibile compreso tra £ 15.001 e £ 51.000, riceveranno una sovvenzione di £ 25.000.

Si ha diritto a ricevere tale sovvenzione se:

  • L’azienda ha sede nel Regno Unito;
  • L’azienda opera nel settore della vendita al dettaglio, dell’ospitalità e / o del tempo libero;

I locali che beneficeranno della sovvenzione saranno quelli occupati interamente o principalmente come:

  • Negozi, ristoranti, caffè, locali dove si dispensa da bere, cinema e locali con musica dal vivo;
  • Palestre e centri fitness;
  • Hotel, strutture per ospiti, pensioni e alloggi con angolo cottura

Anche tale sovvenzione verra’ versata automaticamente: saranno le autorita’ locali che si metteranno direttamente in contatto con le aziende se idonee a riceverla.

Supporto per le imprese attraverso il programma di prestiti per interruzione dell’attività dovuta alla diffusione del Coronavirus

Un nuovo regime di prestiti per aiutare le imprese che hanno visto cessare la propria attivita’ a seguito del diffondersi del COVID 19 verra’ erogato dalla British Business Bank.

Tale programma sara’ accessibile entro questa settimana per supportare principalmente le piccole e medie imprese permettendo loro di accedere a prestiti bancari e scoperti di conto corrente.

Il governo fornirà ai finanziatori una garanzia dell’80% su ciascun prestito e non addebiterà alle imprese o alle banche nessuna commissione per tale garanzia; Il governo sosterrà prestiti per un valore fino a £ 5 milioni.

Si ha diritto di aderire al regime se:

  • L’azienda ha sede nel Regno Unito, con un fatturato non superiore a £ 45 milioni all’anno;
  • L’attività soddisfa gli altri criteri di idoneità previsti della British Business Bank.

Le regole complete su come aderire allo Schema, farne richiesta, nonche’ l’elenco dei finanziatori accreditati saranno disponibili sul sito Web della British Business Bank.

Tutte le principali banche offriranno il Piano una volta lanciato.

Si consiglia alle aziende di contattare la propria banca o il proprio fornitore finanziario (non la British Business Bank) e discutere il proprio piano aziendale con loro.

Ciò aiuterà il proprio fornitore di servizi finanziari ad agire rapidamente una volta avviato il Programma.

Se si dispone gia’ di un prestito esistente con rimborsi rateali mensili, sara’ possibile richiedere di non rimborsare le rate per un certo periodo al fine di agevolare il flusso di cassa aziendale.

Il regime sarà disponibile a partire dal 23 marzo.

Sostegno alle grandi aziende attraverso lo strumento di finanziamento aziendale

Con il nuovo Covid-19 Corporate Financing Facility, la Banca d’Inghilterra acquisterà debito a breve termine dalle medie – grandi imprese.

Ciò supporterà le loro necessita’ di cash flow ed i mercati finanziari delle imprese in generale.

Tutte le aziende residenti nel Regno Unito possono accedere allo schema che sara’ reso disponibile a partire dal 23 marzo 2020.

HMRC fornira’ a breve informazioni su come accedere al programma.

Supporto per le aziende che pagano le tasse: servizio Time to Pay

Tutte le aziende ed i lavoratori autonomi in difficoltà finanziaria e con debiti fiscali possono ricevere supporto dall’HMRC attraverso il servizio Time To Pay.

Sara’ possibile richiedere dilazioni di pagamento e trovare accordi con l’agenzia delle entrate inglesi.

Tali accordi vengono valutati e definiti caso per caso sulla base delle specifiche circostanze aziendali ed individuali.

Si ha diritto a tale agevolazione se la propria attività commerciale:

  • Paga le imposte e le tasse al governo del Regno Unito;
  • Ha debiti fiscali.

L’HMRC ha dedicato il numero 0800 0159 559 per assistere imprese e contribuenti.

Assicurazioni

Le aziende che hanno copertura assicurativa sia per le pandemie che in caso di chiusura dell’attivita’ ordinata dal governo dovrebbero essere coperte.

Tuttavia le polizze assicurative differiscono in modo significativo le une dalle altre, quindi le aziende sono invitate a controllare i termini e le condizioni delle loro polizze, poiché quelle standard non coprono le pandemie.

image_pdfDownload Pdfimage_printPrint

Richiedi maggiori informazioni

Giurisdizione (richiesto)

Nome e cognome (richiesto)

E-mail (richiesto)

Telefono (richiesto)

In che giorno preferisci essere ricontattato?

In che orario?
minuti

Note

Leave a Comment