Brexit: diritti dei cittadini europei

Sin dal risultato del referendum, una delle maggiori preoccupazioni per lo Spazio economico europeo e i cittadini svizzeri (qui definiti collettivamente cittadini dell’UE) e le imprese che li impiegano, è quale sarà il loro status post- Brexit.

Ad oggi, e’ stato confermato che il Regno Unito lascerà l’UE a fine gennaio del 2020. Tuttavia, il governo del Regno Unito ha confermato che, in ogni caso, i cittadini dell’Unione Europea potranno entrare e rimanere nel Regno Unito per vivere e lavorare liberamente per tutto il periodo di transizione che seguirà la data dell’uscita del Regno Unito dall’UE e terminera’ il 31 dicembre 2020.

I cittadini dell’UE che vivono nel Regno Unito alla data della Brexit (attualmente stabilita al 31 gennaio 2020, ma si prospettano ulteriori modifiche) dovranno presentare domanda di registrazione all’EU Settlement Scheme se desiderano rimanere nel Regno Unito oltre il 31 dicembre 2020. Le domande devono essere presentate entro il 31 dicembre 2020, in caso di Brexit senza un accordo, o entro il 30 giugno 2021, se viene raggiunto un accordo.

In caso di no-deal, i cittadini dell’UE che desiderano entrare nel Regno Unito dopo la Brexit per vivere, lavorare e/o studiare potranno farlo senza restrizioni, fino al 31 dicembre 2020. Verrà messo a disposizione un sistema di registrazione volontario online chiamato European Temporary  Leave to Remain (ETLR), che consentirà ai cittadini dell’UE che entreranno nel Regno Unito fino alla fine del periodo di transizione, di richiedere l’autorizzazione a restare a vivere, lavorare e / o studiare nel Regno Unito per tre mesi.

Dal 1 ° gennaio 2021, il nuovo sistema di immigrazione prevederà che i nuovi arrivati ​​dall’Unione Europea che entreranno nel Regno Unito per vivere, lavorare e/o studiare dovranno ottenere il permesso prima di viaggiare. Coloro che desiderano visitare il Regno Unito come turisti, dovranno munirsi di passaporto, e presentare domanda al momento dell’arrivo, per ottenere l’autorizzazione di ingresso come visitatori.

Quando l’ETLR giunge a scadenza, il titolare potrà passare allo status previsto dal nuovo sistema immigratorio, a condizione che soddisfi i requisiti pertinenti.

I cittadini dell’Unione Europea residenti nel Regno Unito prima della Brexit (o prima della fine del periodo di transizione, se viene raggiunto un accordo) potranno presentare domanda nell’ambito del programma EU Settlement Scheme.

Questi potranno dunque ottenere uno dei due status:

  • Settled status (permesso di soggiorno a tempo indefinito (ILR), noto anche come residenza permanente): sarà concesso a coloro che sono stati residenti per almeno cinque anni consecutivi. Ciò significa che tali soggetti saranno liberi di risiedere nel Regno Unito, di accedere a fondi e servizi pubblici e di richiedere la cittadinanza britannica decorsi 12 mesi dall’ottenimento di detto status.
  • Pre-settled status, sarà concesso a coloro che sono stati residenti per meno di cinque anni consecutivi. Questo permesso di soggiorno limitato sarà valido per cinque anni e il richiedente potrà richiedere il settled status una volta maturati i cinque anni di residenza.

Ai richiedenti sarà richiesto solo di dimostrare la loro identità, la loro residenza continuativa nel Regno Unito e di non aver tenuto comportamenti criminali gravi o persistenti.

Residenza continua significa che i richiedenti non devono essere stati assenti dal Regno Unito per più di sei mesi in un periodo di 12 mesi.

È consentita una singola assenza fino a 12 mesi per motivi eccezionali quali gravidanza, parto, problemi di salute, studio o formazione professionale. Assenze più lunghe sono consentite quando qualcuno è tenuto a completare il servizio militare nazionale all’estero.

I cittadini irlandesi non sono tenuti a presentare domanda per settled / pre-settled status. I diritti dei cittadini irlandesi di risiedere nel Regno Unito non sono interessati dalla Brexit in quanto sono regolati da una legge separata.

image_pdfDownload Pdfimage_printPrint

Richiedi maggiori informazioni

Giurisdizione (richiesto)

Nome e cognome (richiesto)

E-mail (richiesto)

Telefono (richiesto)

In che giorno preferisci essere ricontattato?

In che orario?
minuti

Note

Leave a Comment